START-COOP
27 agosto 2015
Le cooperative, presenti nella province di Reggio Emilia, Parma e Piacenza da oltre 130 anni, si dimostrano sempre più una forma imprenditoriale attuale e di grande utilità per lo sviluppo sociale ed economico del territorio.
Con il progetto “START-COOP” Legacoop Emilia Ovest propone un servizio di start-up alle nuove imprese cooperative, partendo dalla esperienza già acquisita negli ultimi anni dalla attività di promozione. “START-COOP” vuole affrontare con i futuri cooperatori, in maniera approfondita ed efficace, tutti gli aspetti legati alla costituzione di una cooperativa, mettendo in rete le capacità e le competenze presenti nel sistema Legacoop (a livello locale, regionale e nazionale).
“START-COOP” si caratterizza come una rete di servizi in grado di affrontare in maniera efficace le risposte e le esigenze delle nuove cooperative.
Il progetto si articola in un primo momento di front office, in grado di dialogare inizialmente con i neo-cooperatori e di individuare una prima lista di questioni da sottoporre ai vari esperti o alle strutture che compongono la rete di “START-COOP”.
Le azioni specifiche su cui “START-COOP”, con la sua rete, interviene sono:

    - approccio all’impresa cooperativa (aspetti normativi e valoriali);
    - aiuto alla definizione dell’eventuale piano d’impresa (se non già realizzato dai soci proponenti);
    - consulenza di autovalutazione in termini di capacità e competenze imprenditoriali;
    - analisi dei mercati;
    - consulenza sulle agevolazioni pubbliche previste;
    - eventuali azioni di matching “preventivo” con altre cooperative;
    - redazione dello statuto e dei regolamenti;
    - analisi dei fabbisogni formativi;
    - consulenza alla formazione manageriale;
    - redazione dello statuto e dei regolamenti;
    - consulenza fiscale,
    - consulenza nella prima fase di avvio dell’impresa (adempimenti burocratici, iscrizioni, ecc);
    - consulenza all’innovazione e all’internazionalizzazione
    - formazione del personale coinvolto nel progetto;


La rete di “START-COOP” è composta dagli esperti dei vari servizi all’impresa di Legacoop Emilia Ovest e dai Centri Servizi collegati; saranno inoltre utilizzate le competenze in settori specifici: come formazione cooperazione sociale, internazionalizzazione, innovazione, di strutture e reti di Legacoop a livello regionale e nazionale.

Contatti
Reggio Emilia: Matteo Pellegrini, tel. 0522 530011, email pellegrini@legacoopemiliaovest.coop
Parma: Vanessa Sirocchi, tel. 0521 947011, email sirocchi@legacoopemiliaovest.coop
Piacenza: Miriam Vallisa, tel. 0523 318296, email vallisa@legacoopemiliaovest.coop





Coopstartup Emilia Ovest è un’iniziativa che ha l’obiettivo di accompagnare lo sviluppo di idee imprenditoriali innovative proposte da giovani che desiderino realizzare una cooperativa.
Il progetto è promosso da Legacoop Emilia Ovest e Coopfond e sperimenta nuovi processi di promozione cooperativa, tra i giovani e in nuovi mercati, che consentano l’introduzione e la diffusione di innovazioni tecnologiche, organizzative e sociali all’interno del sistema cooperativo.
Coopstartup Emilia Ovest consiste in un programma di formazione, tutoraggio, accompagnamento e accelerazione di nuova impresa cooperativa. È orientato a favorire l’occupazione giovanile e lo sviluppo di idee innovative negli ambiti settoriali che l’Unione Europea considera prioritari per favorire una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva. Si rivolge, nelle aree di operatività di Legacoop Emilia Ovest, a gruppi di giovani (almeno tre persone in maggioranza di età inferiore a 40 anni) che intendano costituire un’impresa cooperativa e a cooperative costituite nel 2017 (con la maggioranza dei soci di età inferiore ai 40 anni).

Gli ambiti di attività
Sono molto ampi e vanno dalla salute, cambiamenti demografici e benessere, alla sicurezza alimentare, agricoltura sostenibile, ricerca marina e marittima e bioeconomia;
Energia sicura, pulita ed efficiente, trasporti intelligenti, ecologici e integrati, azioni per il clima, efficienza delle risorse e materie prime, società inclusive, innovative e sicure, salvaguardia e fruibilità del patrimonio storico, artistico, culturale, naturalistico e paesaggistici, promozione e valorizzazione turistica del territorio.

Coopstartup Emilia Ovest si avvale della collaborazione di numerosi partner territoriali che metteranno a disposizione degli aspiranti cooperatori promotori di nuove idee imprenditoriali una rete di servizi, strumenti, competenze e relazioni.

I tempi del progetto
Fino al 30 settembre 2017 verranno accettate le candidature dei gruppi, fino al 20 ottobre avverrà la formazione a distanza gratuita in e-learning per tutti gli iscritti. Entro quella data occorrerà presentare le idee imprenditoriali, riviste e corrette con le informazioni più approfondite. Tra tutte le idee pervenute saranno selezionati 10 progetti. entro il 31 gennaio i 10 gruppi selezionati, dopo il programma di formazione, dovranno predisporre un progetto imprenditoriale realizzando un business plan e un video, non professionale, di presentazione del progetto (durata massima di 3 minuti). Nella primavera del 2018 saranno infine comunicati i progetti vincitori. Tra gli elementi che saranno giudicati ci sono tra gli altri valore dell’idea, contributo innovativo, qualità del team, creazione di nuovo lavoro, accesso al microcredito e sostenibilità.

I Premi
La partecipazione al bando prevede le seguenti opportunità.
A) Per tutti i gruppi e neocooperative iscritti al bando
– l’accesso gratuito ad un programma di formazione finalizzato alla costituzione di startup cooperative attraverso la piattaforma di e-learning “10 Steps and Go”.

B) Per i 10 gruppi (comprese le neocooperative) che supereranno la prima selezione sulle idee imprenditoriali:
– l’accesso ad un percorso finalizzato a trasformare l’idea iniziale in progetto d’impresa;
– la partecipazione gratuita per una rappresentanza di ogni gruppo ad un corso di formazione in aula organizzato dai promotori e partner di progetto;
– un affiancamento personalizzato sotto la supervisione di un tutor per l’affinamento dei progetti d’impresa.

C) Per i 3 gruppi (comprese le neocooperative) che supereranno la seconda selezione sui progetti imprenditoriali:
– l’accompagnamento alla costituzione in cooperativa da parte delle strutture e/o organizzazioni
territoriali di Legacoop e, se aderiranno a Legacoop:
1. un contributo a fondo perduto di € 15.000 offerto:
— per 10.000 euro da Legacoop Emilia Ovest, Alleanza 3.0 e Boorea finalizzato a coprire le spese di avviamento della nuova impresa;
— per 5.000 euro da Coopfond per i costi di costituzione e avviamento delle attività;
2. la possibilità di attivare gli altri prodotti finanziari di Coopfond: finanziamenti specifici a favore delle startup2 e finanziamenti ordinari a sostegno della promozione e sviluppo della cooperazione;
3. disponibilità di spazi fisici presso le strutture di coworking partner per 90 gg. e successivo canone calmierato;
4. l’accompagnamento post-startup, nei 36 mesi successivi alla costituzione delle nuove
cooperative o allo sviluppo per quelle già costituite, a prezzo convenzionato garantito da
Legacoop Emilia Ovest e svolto in collaborazione con i partner del progetto.

I partner
Oltre ai promotori, fanno parte della rete iniziale del progetto cooperative, enti e centri di ricerca che, operando sul territorio, ne hanno condiviso il metodo e le finalità. Si tratta di: CIR food s.c., CONAD Centro Nord s.c., Cooperativa Sociale COOPSELIOS Società Cooperativa, COOPSERVICE S. Coop. p. A., Consorzio coop.ve sociali QUARANTACINQUE soc. coop. sociale, Coop ERIDANA Società Cooperativa, GRESLAB Soc. Coop., THE HUB Reggio Emilia s.c., PRO.GES. s. coop. sociale, SICREA spa, SOLIDARIETA’ 90 Società Cooperativa Sociale, Transcoop s.c.;

>>> CLICCA QUI PER PARTECIPARE E ACCEDERE ALLA PIATTAFORMA <<<