Legacoop Emilia Ovest
Due case editrici piacentine al Salone del Libro di Torino: Officine Gutenberg e Vicolo del Pavone
03 June 2015
Salone Libro Torino 2015
Piacenza - Il Salone del Libro di Torino 2015 parlerà anche piacentino. Sono due le case editrici di Piacenza che parteciperanno con i propri volumi e anche attraverso alcune presentazioni pubbliche alla manifestazione libraria più importante d’Italia. Si tratta di Officine Gutenberg e Vicolo del Pavone, entrambe cooperative aderenti a Legacoop Emilia Ovest.
Autori e editori delle due case editrici saranno presenti da giovedì 14 maggio a lunedì 18 maggio all'interno dello stand dell'Alleanza Cooperative Italiane Comunicazione, presso il Padiglione 3 (stand R25).
Officine Gutenberg si occupa di svariate attività nel campo culturale e della comunicazione e negli ultimi anni ha scelto di percorrere la strada dell’editoria. Lanciando alcune collane di successo e approfondendo diversi temi legati all’attualità, al territorio piacentino e non solo. Al Lingotto presenterà due libri: il primo è “L’Antologia del fiume Po. Una Spoon River piacentina” con la presenza al Salone di buona parte degli autori e dei curatori Gabriele Dadati e Giovanni Battista Menzani. Il secondo libro è una nuova uscita dedicata al fallimento del Parma Calcio: "Parma crac. Dall'Europa League al fallimento in meno di un anno", scritto a quattro mani da Silvia Bia, Stefano Cacciani, Raffaele Castagno e Nicolo Fabris, con la prefazione di Marco Osio, la postfazione del sindaco di Parma Federico Pizzarotti, a cura di Marcello Volta.
Vicolo del Pavone è una storica casa editrice piacentina che negli ultimi anni si è distinta per la pubblicazione di alcune apprezzate riviste di cultura e società: “Città in controluce”, “Kamen”, dedicata a poesia e filosofia, e “Bioetica”, la rivista della consulta di bioetica. Al Salone di Torino saranno presenti anche le ultime pubblicazioni librarie, in particolare con la presentazione di due saggi di Luigi Ferrari, docente di Psicologia del lavoro dell’Università Bicocca di Milano: “L’ascesa dell’individualismo economico” e “Alle fonti del kafkiano”.
Nel dettaglio le iniziative in programma al Salone
Giovedì 14 alle ore 18.00, presso lo stand di Officine Gutenberg: presentazione di "Parma crac. Dall'Europa League al fallimento in meno di un anno"
Testi di Silvia Bia, Stefano Cacciani, Raffaele Castagno e Nicolo Fabris, Prefazione di Marco Osio, Postfazione di Federico Pizzarotti, a cura di Marcello Volta. Presenti gli autori Silvia Bia, Stefano Cacciani, Raffaele Castagno e Nicolò Fabris, oltre all'autore della prefazione Marco Osio e il curatore Marcello Volta. Alle 19 gli autori saranno intervistati dalla radio ufficiale del Salone.
- Sabato 16 maggio alle ore 18.00, lo stand di Officine Gutemberg: presentazione di "L'Antologia del fiume Po. Una Spoon River piacentina" alla presenza di una buona parte degli autori oltre ai curatori Gabriele Dadati e Giovanni Battista Menzani.